Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

02-02-2004

Vari ascessi al fegato con febbre alta, quale

Vari ascessi al fegato con febbre alta, quale terapia? quella antibiotica?
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
L’ascesso epatico è una grave malattia che richiede una rapide diagnosi ed un trattamento efficace. Esso è un'infezione localizzata del fegato con formazione di pus. L'intervento chirurgico è necessario solo in alcuni. solitamente lo si cura aspirandone il contenuto attraverso la cute, con l'ausilio di aghi o cateteri posizionati all'interno dell'ascesso con guida ecografica o TC. La probabilità di guarigione è con tale tecnica molto alta. Il drenaggio per cutaneo sotto guida ecografia o TC dovrebbe essere la procedura di iniziale drenaggio in pazienti con ascessi epatici piogenici in cui nessuna procedura chirurgica concomitante sia pianificata. Gli ascessi epatici piogenici dovrebbero essere drenati per via per cutanea e trattati con antibiotici che sono efficaci contro i batteri Gram-negativi, gli anaerobi e le specie di Streptococchi. Gli ascessi epatici americi possono spesso essere tarttati con terapia a base di framaci amebicidi e comunque se l’ascesso è maggiore di 5 cm oppure sono ascessi del lobo sinistro del fegato oppure si constata il fallimento della terapia medica, va fatto il drenaggio percutaneo. Gli ascessi epatici da funghi e da micobatteri dovrebbero anch’essi essere trattati con drenaggio per cutaneo farmaci anti-fungini/anti-tubercolari. Il drenaggio chirurgico è riservato a casi di rottura di ascessi o probabile prossima rottura, inoltre quando vi è un fallimento della terapia con drenaggio percutaneo.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!