Gentili Dottori, ho 32 anni sono una donna di 57 kg e sono alta 1.65. Ho un problema che mi assilla da un mese circa, dopo una tonsillite curata con antibiotici mi si è tappato l'orecchio destro, il medico curante mi ha diagnosticato catarro tubarico e mi ha prescritto areosol con clenil e fluibron, purtroppo non ho avuto benefici. Mi sono recata allora dall'otorino il quale mi ha diagnosticato quanto segue: mm tt integre retratte ed opacate con versamento catarrale c nasali congeste faringe iperemica s algico disfunzionale delle atm per bruxismo. Consiglio: non fumare (fumo dalle 5/7 sigarette al giorno) rinoclenil per 20 gg ayrinal per 20 gg e fluibron per 10 gg. Se non risoluzione esame audiometrico e impedenzometrico. A 10 giorni dalla cura io non ho miglioramenti (fumo max. 3 al giorno saranno quelle 3 che non mi permettono di guarire?) l'orecchio è sempre ovattato soprattutto al mattino. Non ho particolari dolori tranne una forte sensazione di calore che mi prende durante la giornata. Presumo dovrò effettuare questi esami, volevo solo un vostro parere in merito...sono un po' preoccupata:-(. Grazie mille! Serena