Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

23-01-2006

Vi scrivo perchè mio marito che ha 35 anni ed è

Vi scrivo perchè mio marito che ha 35 anni ed è in soprappeso, con un BMI di 31, ultimamente ha avuto alcuni episodi di tachicardia. detti episodi si sono manifestati dopo aver mangiato qualcosa di piuttosto pesante e grasso. premetto che in questo periodo è molto stressato ed ansioso. i suoi attacchi possono essere dovuti all'alimentazione? Se si perchè? in questo periodo, dato il soprappeso, sta mangiando più leggero, con meno grassi e Carboidrati, con una buona dose di verdure. Inoltre sta prendendo due pastiglie al giorno di omega 3 e 1 di tè verde! Ovviamente gli episodi di tachicardia si sono manifestati in sole tre occasioni, in cui eravamo a pranzo con altre persone (non corrispondono al nostro normale regime alimentare). rimango in attesa di un vostra risposta. Grazie Paola.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
La definizione di tachicardia nel contesto descritto è un po’ generica. Una tachicardia può essere anche solo espressione di un aumento di frequenza e dunque indicare un meccanismo normale. La frequenza cardiaca in questo caso può indicare una normale risposta ad emozioni, sforzi (un pasto pesante), reazioni emotive generiche. Visto che la tachicardia in oggetto è motivo di preoccupazione, può essere utile un monitoraggio dell’elettrocardiogramma di 24 ore. Questo esame potrebbe documentare sia il tipo di ritmo che si verifica durante il disturbo che la sua entità. In conclusione il disturbo descritto quasi sicuramente non implica la presenza di una patologia ma merita comunque approfondimenti, perlomeno per identificarne il meccanismo.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!