Vorrei sapere, visto che in questi ultimi tempi i nostri telegiornali parlano delle morti improvvise che avvengono sul campo da gioco, vedi Antonio Puerta, e ultimo il giocatore di hockey. L'altro giorno sentivo sempre ad un notiziario sportivo del malore che ha colpito il giocatore dell'Inter, Rivas.Siccome sono un ragazzo di 27 anni il quale ho... Leggi di più già scritto una prima volta a Voi, avendo avuto una risposta.Il mio problema è quello di una tachicardìa parossistica la quale mi viene di rado mentre faccio attività sportiva. Da tutti gli esami fatti come ECG, ECG da sforzo, Holter, Ecografìa al cuore, non è risultato niòòa di anomalo e i cardiologi mi hanno detto di stare tranquillo e di essere più sereno. Sono un ragazzo molto ansioso e nervoso.La mia domanda è queste morti di atleti che prima ho enunciato possono essere collegati ad una tachicardìa parossistica. Sono un ragazzo che ogni volta che sente in TV queste notizie si preoccupa e collego il mio problema a tutto. Sono pericolose queste tachicardìe parossistiche. E poi un individuo colpito da queste tachicardìe può fare sport?