Salve a tutti, vorrei chiedere un parere di voi professionisti sul mio caso. Un mese e mezzo fa circa ho estratto il dente del giudizio lato destro inferiore che era semi incluso. Subito dopo ho avuto la faccia gonfia come un pallone, cosa abbastanza normale, ma per due giorni anche febbre e gonfiore al collo che con il passare del tempo scendeva... Leggi di più verso il petto. Dopo circa una settimana di AXXXXXXX, BXXXXX e TXXXXXXXXXa, è iniziato il miglioramento lasciandomi inizialmente un livido sulla mandibola e un gonfiore localizzato a forma di pallina dura sulla mandibola, più o meno la stessa zona dell'estrazione (leggermente più avanti verso il mento e sulla linea della mandibola inferiore).Il problema è che a distanza di un mese questa pallina (1/2 cm) è ancora lì, ed è dura come fosse un osso. Sono stato qualche giorno fa dal chirurgo che mi ha operato che non ha escluso potesse essere una cisti ma prima di fare una lastra mi ha prescritto un altra settimana di Amoxicillina. Visto che sono andato più volte a farmi visitare ma spesso il chirurgo non c'era e ricevevo solo delle ipotesi ho deciso di consultare un altro dentista anch'egli chirurgo. Mi ha fatto un paio di lastrine e una panoramica, ha escluso una cisti perché non erano visibili (inoltre a suo dire una crescita così rapida era abbastanza strana per essere una cisti soprattutto pensando al fatto che il gonfiore così come è ora lo avevo praticamente al giorno due dopo l'operazione). Mi ha detto che secondo lui è uno stress e contrattura di natura muscolare, probabilmente del massetere, e mi ha fatto per più giorni degli sciacqui con una siringa nella zona (non so cosa contenesse) e dicendomi di stare tranquillo che andrà via pian piano e potrebbero volerci anche dei mesi.Ora, mi chiedevo come potesse essere una contrattura senza assolutamente il minimo dolore o impedimento di movimento, e soprattutto come può un muscolo rimanere contratto per un mese a forma di pallina senza conseguenze o disagi. L'unica cosa che sento ogni tanto è un gonfiore come se sentissi la pallina nella guancia. L'unico episodio di dolore che ho avuto è stato per un paio di giorni dopo circa due settimane dall’estrazione e solo se aprivo tantissimo la bocca o premevo un punto specifico della pallina. Il dolore però era come quello di quando premi un livido, una zona indolenzita. Nulla di che, ed è durato solo un paio di giorni. Nei giorni scorsi avevo notato un leggero miglioramento, mi sembrava si stesse rilassando la zona ma stamattina l’ho sentita decisamente più tesa e sento tirare ai movimenti della bocca come apertura grande o sorriso, senza dolore, avverto un po’ di pià la presenza di questa specie di pallina.Vorrei chiedervi la cortesia di un vostro parere professionale per avere più punti di vista, il dentista mi ha prescritto una TAC localizzata ma più per premura e per mettermi tranquillo dato che mi ha visto un pò agitato, ma di comune accordo aspettiamo ancora qualche giorno visto che tra vecchio dentista e lui ho fatto in pochi mesi 4 panoramiche e due lastrine (che come già detto non hanno evidenziato nulla), penso ci sia un limite alle radiazioni, ma anche su questo, non ne ho idea. Sinceramente dopo quasi un mese e mezzo non avere ancora una risposta chiara un po’ mi lascia perplesso e dubbioso, mi rendo conto che voi avreste bisogno di referti e visita di persona, chiedo solo un vostro punto di vista o se avete già assistito a situazioni analoghe e potrebbe trattarsi sul serio di un qualcosa di muscolare e non di più serio . Grazie in anticipo per il vostro tempo.