Anatomia della colonna cervicale

La colonna cervicale è formata da un gruppo di sette vertebre che si estende dalla base del cranio e arriva alla prima vertebra toracica. Le prime due vertebre hanno una forma e un compito particolari. Il cranio poggia sulla prima vertebra, chiamata atlante, che serve da perno. Essa permette alla testa di compiere movimenti in avanti e indietro, come quando si dice di sì. La seconda vertebra, chiamata asse o epistrofeo, si trova sotto l'atlante e serve per ruotare la testa. Una sporgenza ossea dell'asse, chiamata dente, si articola con l'atlante, per permettere alla testa di poter girare da una parte all'altra, come quando si dice di no. Le cinque vertebre restanti servono per sostenere il peso del corpo. Intorno a queste vertebre ci sono muscoli, legamenti, vasi sanguigni e nervi. Inoltre, i dischi intervertebrali presenti tra una vertebra e l'altra servono da cuscinetto per assorbire i traumi alla colonna. Il compito delle vertebre cervicali è di fornire sostegno alle strutture della testa e del collo, e permettere loro un'ampia flessibilità nei movimenti.