29/10/2015

Collo da sms: una anomalia della colonna vertebrale frequente nei giovani

collo da sms una anomalia della colonna vertebrale frequente nei giovani
Health & News
Scritto da:
Health & News

Che cos'è la "gobba da smartphone"

James Carter, chiropratico australiano, ha pubblicato una serie di immagini di radiografie fatte a giovani pazienti. Dalle lastre si nota in modo evidente una malformazione della postura e della colonna vertebrale che si sarebbe formata a causa del prolungato utilizzo dei telefonini per scrivere messaggi e chattare. 
Come riportato sul Daily Mail, Carter ha avuto in cura decine di ragazzi con questa vera e propria “gobba da smartphone” causata dalle lunghe ore passate ricurvi sullo schermo. Una pessima abitudine che a lungo andare produce una sorta di adattamento della colonna vertebrale all’altezza del collo per la quale gli esperti hanno anche coniato un termine specifico (text neck) che evoca proprio gli sms, responsabili di questo problema. 


Troppe ore passate davanti al telefonino può avere diversi effetti sull'organismo

Lo dimostrano le decine di radiografie che Carter ha pubblicamente diffuso proprio per puntare i riflettori su questo dilagante e preoccupante fenomeno. L’esperto dichiara di aver avuto in cura negli ultimi due anni centinaia di ragazzi in queste condizioni. 
La ricerca del chiropratico suggerisce che i ragazzini abbiano speso in media quattro ore al giorno davanti al telefonino con una conseguente sollecitazione continua sulla colonna vertebrale. “Tenere il mento in quella posizione per guardare il cellulare può avere effetti sul Midollo spinale e sul tronco encefalico, ed influenzare respirazione, Frequenza cardiaca e pressione sanguigna”, spiega Carter.
 

Come andrebbe usato lo smartphone?

Partendo dal presupposto che trascorrere troppo tempo davanti allo schermo può causare danni di vario genere alla salute (come tendiniti o problemi alle articolazioni delle dita) e contribuisce all’isolamento sociale, il telefonino andrebbe tenuto davanti agli occhi e non più in basso perché così si finisce col tenere sempre troppo curvo il collo. 
Gli ortopedici, ad ogni modo, tendono a sfumare qualsiasi allarmismo e spiegano che la postura sbagliata non è necessariamente indice di una malformazione definitiva. Spesso la postura si può correggere con la crescita, con alcune modifiche allo stile di vita e con una regolare attività fisica.
TAG: Adolescenti | Ortopedia e traumatologia
Health & News
Scritto da:
Health & News