Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

Apnea notturna

Durante la respirazione i polmoni si riempiono d'aria e l'ossigeno viene scambiato con l'anidride carbonica negli alveoli. L'anidride carbonica viene eliminata durante l'espirazione. Normalmente questo processo ha luogo senza interruzioni.L'apnea notturna è un disturbo del sonno molto frequente, caratterizzato da pause nella respirazione durante il sonno. Un'apnea è un periodo di tempo nel quale la respirazione si interrompe, generalmente per 10-20 secondi, e si può verificare fino a 20-30 volte per ora ogni notte.Esistono tre tipi di apnea notturna: l'apnea notturna di tipo ostruttivo, di tipo centrale e di tipo misto (una combinazione delle precedenti). L'apnea notturna di tipo ostruttivo si verifica quando i muscoli della parte posteriore della gola, che sostengono il palato molle, si rilassano. Con il rilassamento di questi muscoli, le vie aeree si restringono e il respiro si interrompe temporaneamente. Ciò riduce il livello di ossigeno nel sangue, stimolando il cervello al risveglio al fine di riaprire le vie aeree. L'apnea notturna di tipo ostruttivo si riscontra più frequentemente nelle persone sovrappeso.I sintomi più comuni possono comprendere:- Eccessiva sonnolenza diurna- Forte russare con periodi di silenzio seguiti da rantoli- Sonno senza riposo- Risveglio con bocca secca o mal di golaTra i trattamenti più utilizzati vi sono le macchine CPAP, i protusori mandibolari e la terapia con ossigeno. In alcuni casi vengono effettuati interventi chirurgici per rimuovere le ostruzioni che bloccano le vie aeree.Il medico è la miglior fonte di informazioni riguardanti il trattamento. è importante discutere con lui sulle terapie possibili, se ve ne sono, e su quale sia la più appropriata.