Aritmia ipocinetica denominata anche blocco atrioventricolare di II°, caratterizzata dal totale isolamento elettrico e funzionale degli atri dai ventricoli. Gli atri battono ad una frequenza che è totalemente indipendente da quella dei ventricoli e viceversa. Può essere congenito o acquisito.