Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

Corticosteroidi

Trattamento farmacologico antinfiammatorio somministrato ai pazienti trapiantati o inserito nei protocolli immunosoppressivi.
 

Cosa sono i Corticosteroidi

I corticosteroidi (anche detti glucocorticoidi) sono sostanze chimiche ad azione antinfiammatoria simili al cortisolo (cortisonici). Sono prodotte in tutte le persone in piccole quantità nella parte esterna di ghiandole presenti nell’addome e chiamate surreni (corteccia, da qui il nome di corticosteroidi). Modificazioni chimiche di queste molecole naturali hanno prodotto la classe di farmaci anti-infiammatori attualmente più efficaci per il trattamento dell’asma e della BPCO.
 

Come agiscono i Corticosteroidi

Le ghiandole surrenali fanno parte del sistema endocrino che ha la funzione di regolare i livelli ormonali nel corpo. Si tratta di piccole ghiandole, dalla forma piramidale, che si trovano sulla parte superiore di ogni rene. Le ghiandole surrenali producono un ormone chiamato cortisolo, che svolge molte funzioni, ma è particolarmente importate in condizioni di stress, infezioni o traumi, situazioni in cui il corpo produce una quantità supplementare di quest'ormone. Vi possono essere situazioni in cui un tessuto sano, per esempio quello del ginocchio, viene erroneamente attaccato dal sistema immunitario, provocando un'infiammazione dolorosa. In questi casi, anche la produzione supplementare di cortisolo può non essere insufficiente a controllare l'aggressione del sistema immunitario. I corticosteroidi sono farmaci che possono essere inalati, somministrati per bocca, per via topica oppure tramite iniezioni intramuscolari o sottocutanee. Si tratta di ormoni prodotti sinteticamente, del tutto simili al cortisolo. Essi impediscono ai globuli bianchi di attaccare i tessuti e gli organi del corpo, facendo diminuire la produzione di sostanze infiammatorie. I corticosteroidi sono spesso usati per curare le malattie infiammatorie e autoimmuni, come l'artrite reumatoide o il lupus eritematoso sistemico, e alcuni problemi respiratori.