Rapporto tra la quantità di un farmaco somministrata e le conseguenti concentrazioni dello stesso a livello del sangue e gli effetti provocati (ad esempio, riduzione dei valori pressori, nel caso dei farmaci antipertensivi).