Edema Polmonare Acuto

Condizione acuta di emergenza, caratterizzata dall'accumulo di liquido all'interno del polmone, ed in particolare degli alveoli polmonari (l'unità funzionale del polmone dove avviene lo scambio dell'ossigeno dall'aria ai vasi polmonari e dell'anidride carbonica dal sangue all'aria), con conseguente impedimento di un'adeguata ossigenazione del sangue. Le cause principali di edema polmonare acuto comprendono l'insufficienza del ventricolo sinistro per cardiopatia ischemica (malattia delle coronarie, infarto, angina), la stenosi mitralica e la stenosi aortica ma anche l'inalazione di sostanze tossiche e l'insufficienza renale severa con marcata ritenzione di liquidi.