Ipertensione arteriosa conseguente ad alterazioni strutturali o funzionali di specifici organi o apparati (ad esempio, il rene, i surreni, le arterie ) o a farmaci o sostanze esterne.