Salve, Mi e' stata riscontrata l'ipertensione arteriosa (la mia media giornaliera di valori con l'holter era circa 167/110...ma ero molto agitato per via di portare x 24 ore questo aparecchio). Inizialmente, prima ancora dell'holter, il mio Curante mi ha mandato ad eseguire un prelievo del sangue (emocromo) e delle urine, tutto perfetto, secondo... Leggi di più lui... anche se alla fine dell'esame delle urine c'era scritto "Rare emazie", ma mi ha detto di non preoccuparmi che e' una cosa abbastanza comune... ed in effetti anche sul referto non e' indicato alcun "*" come dovrebbe esserci su valori sbagliati... Comunque... quando il cardiologo ha visto l'andamento dell' Holter e dopo aver controllato gli esami precedenti (emocromo e urine) mi ha detto ttrattasi di ipertensione essenziale e mi ha prescritto subito Iperten (1cp al giorno al mattino) e Nebilox (1/2 compressa al giorno a pranzo), inoltre mi ha fatto subito un cardiogramma risultato ok, a parte che avevo 118 battiti (sono un tipo molto ansioso) perche' ero agitato. Mi ha prescritto poi una serie di esami tra cui la renina e l'aldosterone... sono andato stamattina ed i risultati li avro' solo tra 1 mese... ma siccome ho il brutto "vizio" di preoccuparmi, sono andato a vedere su internet a cosa potevano servire questi esami, ed ho visto che si fanno per escludere una ipertensione secondaria e piu' segnatamente per escludere danni o malattie ai reni... ma mi chiedo: Eventuali danni o malattie (tipo qualcosa di brutto ai reni od ai surreni) non avrebbero dovuto essere evidenziati anche dall'esame delle urine precedente (fatto solo 1 mese e mezzo prima)? Ed in questo caso non si tratterebe piu' di ipertensione essenziale, ma secondaria, giusto? Inoltre ho notato che dal giorno stesso che ho preso per la prima volta l'Iperten ed il nebilox, la mia pressione e' calata immediatamente portando la pressione a valori medi di circa 115/78 con 77Bpm Questo sia a colazione che a pranzo che a cena... i valori non si discostano mai troppo... anche se oggi dopo pranzo erano 121/81. C'e da notare, che oltre alle pastiglie prescrittemi, sto seguendo anche una dieta iposodica (pane senza sale, fette biscottate iposodiche, pochissimi formaggi e tuttii con basso contenuto di sale, ecc...) con agiunta di 1 capsula di aglio (1 a pranzo ed 1 a cena). E' normale che i valori si siano abbassati cosi' repentinamente? Ed il fatto che si siano abbassati cosi' repentinamente, potrebbe essere una conferma indiretta che l'ipertensione e' essenziale? E' sbagliato pensare che se l'ipertensione fosse stata secondaria, i cali di pressione non ci sarebbero stati o sarebbero stati molto meno evidenti, perche' l'innalzamento sarebe stato "forzato" da altre cose? Per completezza di informazione, dico che non ho mai fumato, non bevo alcolici (solo occasionalmente al Sabato 1 birra), sono alto 170cm e peso circa 64Kg. Grazie anticipatamente.