Laminectomia lombare

La colonna vertebrale è formata da 33 vertebre che contengono e proteggono il midollo osseo. Queste vertebre sono protette e separate l'una dall'altra dai dischi intervertebrali.Quando un disco intervertebrale viene schiacciato, può spostarsi dalla sua sede, oppure rompersi, e comprimere un nervo che fuoriesce dalla colonna vertebrale. Tale condizione può provocare un dolore di media o di forte intensità. Inoltre, anche una crescita anomala di osso, nota con il termine di 'sperone', può schiacciare il nervo. Quando si forma uno sperone osseo nel centro del canale vertebrale, anche il midollo osseo viene schiacciato.Un intervento chirurgico chiamato laminectomia lombare può ridurre la pressione esercitata sul nervo colpito e sul midollo osseo. Durante l'operazione, viene effettuata una piccola incisione cutanea, a livello delle vertebre lombari. Poi, vengono separati i muscoli e scoperto l'osso, per asportare delicatamente la parte di 'lamina' delle vertebre, eliminando la pressione sul nervo e sul midollo osseo. A questo punto, il nervo viene spinto leggermente da un lato, la parte di disco intervertebrale fuoriuscita viene rimossa, col risultato di ridurre la pressione e il dolore. Infine, i muscoli vengono rimessi nella giusta posizione e la ferita suturata.Questo procedimento può presentare diverse possibili complicanze che andrebbero discusse con il medico prima dell'intervento.