Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

Mal di schiena: cause e rimedi contro il dolore lombare

mal di schiena cause e rimedi contro il dolore lombare
Massimo Canorro
Scritto da:
Massimo Canorro
Giornalista & web content editor

Il mal di schiena, o dolore lombare, è una delle patologie più diffuse tra la popolazione adulta: 8 persone su 10, sia uomini che donne, hanno sofferto del disturbo almeno una volta nella vita. Le cause che provocano il mal di schiena possono essere molteplici: postura scorretta, sedentarietà, problematiche di natura fisiologica. Ma anche dolore riflesso dall’intestino, lavori pesanti, strappi, eccesso di attività sportiva e stress. “Uno, nessuno e centomila”, prendendo in prestito il titolo di uno dei romanzi più noti di Luigi Pirandello.

Mal di schiena alto e mal di schiena basso: sono tipologie di mal di schiena molto comuni. Nel primo caso, che può verificarsi dopo aver trascorso molte ore al computer la schiena soffre nella zona alta, quella delle spalle oppure ancora più su al livello del tratto cervicale. Di contro, il mal di schiena basso – che può esser confuso con il mal di reni – interessa la zona più vicina ai glutei. Un caso specifico è quello delle donne durante il ciclo mestruale oppure nella fase che lo precede.

Leggi anche:
Per modificare efficacemente la propria postura è molto importante adottare un corretto atteggiamento del corpo durante l'arco della giornata.

Quali sono le cause del mal di schiena?

Il mal di schiena è ritenuto tra i dolori che affliggono più comunemente coloro che compiono, di solito, pesanti sforzi fisici (chi svolge lavori pesanti e/o chi fa sport sa bene di che cosa parliamo) oppure coloro che, durante il giorno, non assumono una postura corretta (dovuta, in particolar modo, alla distribuzione sbilanciata del peso quando si cammina oppure si sta in piedi) mentre si sta seduti alla scrivania per lavoro oppure si guida.

E ancora, tra le cause che provocano il mal di schiena possiamo annoverare l’eccessiva sedentarietà (particolarmente diffusa), cause di tipo fisiologico (dalla presenza di un’ernia all’infiammazione del nervo sciatico), strappi muscolari o dolore riflesso all’intestino. Senza dimenticare il binomio stress e mal di schiena, spesso sottovalutato. Nervosismo e preoccupazioni, infatti, condizionano sia la mente sia il fisico, arrivando a provocare tensioni muscolari con inevitabili ripercussioni.

Rimedi naturali contro il mal di schiena

La natura può essere di aiuto, grazie ad erbe e preparati naturali. Se il mal di schiena è provocato dalla presenza di uno stato infiammatorio, la radice di zenzero è tra i rimedi naturali più consigliati. E ancora, l’impiego di artiglio del diavolo è frequente in fitoterapia contro problemi che riguardano le ossa, i muscoli e le articolazioni, soprattutto in presenza di stati di dolore e di infiammazione. Senza dimenticare l’arnica montana, che vanta un efficace effetto anti-infiammatorio in grado di essere sfruttato in caso di mal di schiena.

Anche praticare yoga contro il mal di schiena, infine, può essere di aiuto: nelle sue differenti declinazioni, infatti, lo yoga include una serie di posizioni capaci di agire in modo positivo nei confronti della colonna vertebrale, in modo tale da favorirne il corretto allineamento e aiutare a calmare gli stati dolorosi.
In generale l’ascolto del nostro corpo, di tutto il corpo, può aiutare anche una singola parte, essendo ciascuna collegata al resto attraverso un sistema preciso e complesso. Ma per avere benefici sulla schiena non basta lavorare soltanto su questa, ma soprattutto su tutto il resto del corpo – le anche, i piedi, le spalle, il collo – così da consentire a quella parte malandata di guarire appieno e in profondità.

Come prevenire il mal di schiena?

“Prevenire è meglio che curare”, recita il motto. Un’affermazione veritiera, a maggior ragione quando si parla di prevenire il mal di schiena, che può essere “anticipato” attraverso una serie di accorgimenti. Qualche esempio? Svolgere attività fisica, evitare di essere in sovrappeso, sedersi in modo corretto sia quando si è a casa oppure fuori sia quando si guida, sollevare i pesi nel modo giusto. Stare attenti, insomma, a tutti quei movimenti che provocano eccessive curvature della schiena.

Per approfondire guarda anche: “Dolore lombare (lombalgia)”

Leggi anche:
Contrattura, stiramento e strappo, sono lesioni del muscolo molto frequenti soprattutto in chi pratica sport.
09/02/2018
13/07/2017
TAG: Adulti | Anziani | Medicina generale | Ortopedia e traumatologia | Ossa | Salute femminile | Salute maschile | Schiena | Giovani
Massimo Canorro
Scritto da:
Massimo Canorro
Giornalista & web content editor