Fenomeno che caratterizza l'adattamento del cuore a condizioni patologiche (ad esempio, l'infarto) ma che può essere sfavorevole ai fini della prognosi nel tempo.