Quali sono le paure delle giovani donne riguardo la contraccezione?

quali sono le paure delle giovani donne riguardo la contraccezione
Scritto da:
Prof.ssa Alessandra Graziottin
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Oncologia

Intervista alla Prof.ssa Alessandra Graziottin, Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica dell’Ospedale San Raffaele Resnati di Milano. 

Quali sono le paure delle donne giovani rispetto alla contraccezione ormonale? 
Certamente noi abbiamo anche dal punto di vista CLINICO un profilo di paure molto diverso, potremmo dire, a seconda dell'età della donna. Nelle giovanissime l'unica cosa che interessa è: cellulite e ritenzione idrica, nient'altro. Ecco che allora noi dobbiamo spiegare che da un lato, con un contraccettivo ben scelto, "su misura" come un vestito questi rischi tendono praticamente a zero. Per esempio, un buon cerotto contraccettivo dimostratamente, attraverso studi condotti in Italia, con l'impedenziometria che è una tecnica molto sofisticata che va a misurare la ritenzione idrica abbiamo visto che in realtà la paura della ritenzione è assolutamente immotivata. Va anche detto però, quali vantaggi la giovanissima, può trarre dall'uso di un buon contraccettivo, per esempio adesso parliamo del cerotto. Innanzitutto per la sua cosmesi perché il cerotto contraccettivo contiene un principio attivo che si chiama Norelgestromina che riduce nettamente il rischio di acne, seborrea, caduta dei capelli con un vantaggio per la qualità della pelle che non si secca. Poi, certamente, si riduce il rischio di mestruazioni dolorose di mestruazioni abbondanti di cisti ovariche e ricordo che tutte le volte che una ragazza passa da un ciclo abbondante a un ciclo normale o addirittura ridotto ha un nettissimo vantaggio in termini di che cosa? Meno Anemia, meno perdita di ferro, ma questo si traduce in maggiore probabilità di avere più energia vitale, più capacità di concentrazione, di attenzione, di memoria e meno depressione. Quindi, ridurre la quantità del flusso attraverso un buon contraccettivo è un altro plus che le nostre giovanissime dovrebbero considerare e che spesso non considerano, tanto più che da giovani fanno delle scelte alimentari autogestite con riduzione dei cibi che contengono ferro e quindi anche io come ginecologa vedo l'anemia da carenza di ferro particolarmente frequente nelle giovani e giovanissime con un prezzo in salute che possiamo risolvere con una dieta più giusta, certamente, ma anche con una riduzione del flusso attraverso una buona Terapia contraccettiva, una scelta contraccettiva ben fatta.

Guarda le altre interviste sul canale Videum di paginemediche.it

24/02/2017
15/09/2013
Ginecologia e ostetricia Salute femminile Videointerviste Organi Sessuali
TAG: Ginecologia e ostetricia | Salute femminile | Videointerviste | Organi Sessuali
Scritto da:
Prof.ssa Alessandra Graziottin
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Oncologia