L’uomo più sexy del pianeta compie cinquant’anni. Auguri a George Clooney, che festeggia il suo mezzo secolo impegnandosi in campagne umanitarie, girando un nuovo film da regista e viaggiando tra Stati Uniti e Italia insieme alla sua compagna Elisabetta Canalis.

Un tempo cinquant’anni erano un traguardo davvero ambizioso. Malattie, lavori fisicamente stressanti, condizioni igieniche precarie impedivano alla maggior parte delle persone di arrivare a 50 anni in buona salute. Oggi, invece, questo traguardo dà il via a una nuova fase della vita. Più consapevoli, professionalmente ed umanamente realizzati e risolti, i nuovi cinquantenni godono di ottima salute (a patto che abbiano seguito uno stile di vita e alimentare sano) e di grande fascino.

Ma qual è l’identikit del cinquantenne di oggi? Innanzitutto è particolarmente attento alla bellezza e alla cura della pelle. In occasione della presentazione del prossimo Euromelanoma Day, il direttore della Clinica dermatologica dell'Università di Roma Tor Vergata, Sergio Chimenti, ha delineato i tratti di un uomo che ha grande cura della propria salute e del proprio aspetto fisico: basta all’abbronzatura selvaggia, che provoca rughe e un ispessimento della pelle, e via libera a creme anti età, capelli brizzolati e qualche aiuto da parte della Chirurgia estetica per risolvere il problema legato alle palpebre pesanti e alle borse sotto gli occhi.

Ma anche in materia di benessere psicologico e sesso i cinquantenni vivono una vita nuova. Secondo una indagine condotta qualche anno fa da Datanalisys per conto di Unieda, l'Unione italiana di educazione degli adulti, il 52,7% degli over 50 si dedica al fitness con sedute regolari in palestra (resta una percentuale di 47% che si dice refrattaria ad ogni forma di esercizio fisico).

Il rapporto 'Gli italiani, i rapporti sessuali e la disfunzione erettile'', inoltre, mostrò qualche anno fa che gli ultracinquantenni sono i più soddisfatti dal punto di vista delle relazioni sessuali: il 62% dichiarò che per vivere un rapporto sessuale soddisfacente bisognava “fare l’amore con gioia”, il 58% che era indispensabile che entrambi i partner lo desiderassero, il 51% che bisognava assecondare il desiderio quando si presentava e il 40% che era fondamentale che i partner parlassero di tutto tra di loro.

Il ritratto di uomini realizzati, soddisfatti di sé e della propria vita sentimentale, in gran forma fisica e pieni di entusiasmo per le tante esperienze ancora da vivere.