Come gli omega 3 possono migliorare le performance sportive

come gli omega 3 possono migliorare le performance sportive

Omega-3: un aiuto per gli atleti

Gli omega-3 sono preziosi per la salute ma alcuni studi ne hanno dimostrato anche l'efficacia nel miglioramento delle performance sportive.

Una ricerca pubblicata sull'European Journal of Clinical Investigation ha dimostrato, infatti, che assumere olio di pesce ogni giorno per 35 giorni migliora il rendimento sportivo.

Gli effetti degli omega-3 contenuti nell'olio di pesce sono stati messi a paragone con quelli ottenuti in volontari che avevano assunto del semplice olio d'oliva e la differenza è stata netta: le prestazioni sportive, i tempi di reazione e le capacità cognitive sono risultate essere molto migliori negli atleti che avevano assunto l'integratore rispetto al gruppo di controllo.
Ma chi aveva assunto gli omega 3 mostrava anche una maggiore capacità di mantenere la calma, di gestire lo stress e l'ansia. Il che suggerisce, spiegano i ricercatori, che queste preziose sostanze possono essere di aiuto agli atleti sia per ottimizzare la prestazione fisica, che per gestire meglio l'ansia legata alla competizione, grazie agli effetti che hanno sull'umore. 
Un'integrazione di omega-3 sembra favorire anche le funzioni polmonari. Lo ha rilevato qualche anno fa uno studio condotto da ricercatori iraniani e tedeschi pubblicato sul Journal of Science and Medicine in Sport: gli omega 3 dimostrarono di essere in grado di migliorare la funzionalità polmonare in giovani atleti e di conseguenza la performance sportiva.

E gli acidi grassi omega 3 sarebbero utili anche per recuperare meglio e più rapidamente dopo un infortunio in campo. Lo suggerisce uno studio, pubblicato sul Journal of the American College of Nutrition firmato da  Morten Bryhn della clinica Silentia di Oslo. Lo studioso ha ricordato che l'omega-3 acido docosaesaenoico (Dha) costituisce il 30% dei grassi cerebrali e che un'integrazione di questa sostanza può favorire un migliore e più rapido recupero dopo un trauma cerebrale, e impedire un danno a lungo termine.

Gli omega-3 sono contenuti in buone quantità in alcuni alimenti come:

  • Pesce
  • Olio di pesce
  • Crostacei
  • Semi di zucca
  • Olio d'oliva
  • Noci
  • Oli vegetali


Per approfondire guarda anche: "Dieta e nutrizione: pesce e semi vari"

Leggi anche:
Intolleranze e allergie a parte, i crostacei sono ricchi di proprietà nutritive e poco calorici. Un mito da sfatare? Il loro alto tasso di colesterolo.
Il punto di vista
Nutrizione e Scienze dell'alimentazione

Una dieta ricca di alimenti che garantiscono un apporto di acidi grassi insaturi può certamente giovare alla salute dell’atleta e quindi anche alla prestazione sportiva. Lo sportivo, sia amatore che professionista, può trarre beneficio dall’assunzione di omega- 3: le caratteristiche di questi nutrienti, infatti, possono essere un valido aiuto per l’atleta per mantenersi in forma e tenere un alto livello di prestazioni.
In qualsiasi caso, sia per la performance che per la propria salute, l’atleta dovrebbe affidarsi a professionisti esperti che sappiano studiare un’alimentazione individualizzata, adeguata dal punto di vista quali-quantitativo e, se necessario, supportata con specifici integratori.
Mangiare in modo sano, equilibrato, scientificamente valido, senza rinunciare al gusto (fattore non meno importante anche dal punto di vista sociale e dell’umore), è fondamentale per migliorare il proprio benessere, ridurre il rischio di malattia, infortuni e migliorare la prestazione sportiva. 

Leggi anche:
Alimentazione, sport e salute
Una dieta ricca di alimenti che garantiscono un apporto di acidi grassi insaturi può certamente giovare alla salute dell’atleta.
19/07/2017
21/12/2015