Gelato: un elisir di lunga vita?

Gelato: un elisir di lunga vita?

Il gelato è un alimento completo e ricco dal punto di vista nutrizionale. Alcuni gusti possono fornire anche sostanze antiossidanti.

L’elisir di lunga vita potrebbe essere uno dei dessert (e delle merende) più amati dagli italiani e dai bambini: il gelato.

Secondo alcuni studiosi, infatti, il gelato è ricco di preziose sostanze capaci di contrastare l’effetto dell’invecchiamento e combattere la formazione di radicali liberi. Ad illustrare le proprietà anti-invecchiamento del gelato è Alessandro Distante, già Professore di Cardiologia all'Università di Pisa insignito dell’Honorary Fellow dall'American Society of Echocardiography, e Presidente dell’Istituto Scientifico Biomedico Euro Mediterraneo, che spiega che 100 grammi di gelato al cioccolato forniscono 4,3 grammi di proteine, 8 grammi di lipidi, 2,3 grammi di fibre e 23,6 grammi di Zuccheri.

Una miscela di energia utile anche per chi pratica attività sportiva e ha bisogno di una carica prima di un allenamento. Inoltre il gelato è ricco di sali minerali, calcio e fosforo, e di Vitamine A, B2 e C ed è molto digeribile.

E dal punto di vista nutrizionale può essere considerato un alimento completo: garantisce, infatti, un apporto di proteine grazie alle uova e al latte, carboidrati sotto forma di zucchero e saccarosio e che, quindi, forniscono energia immediatamente spendibile.

Infatti può essere un’ottima alternativa per chi soffre di inappetenza: bambini che hanno subito un intervento o sono ammalati, anziani e chi soffre di disturbi alimentari. Naturalmente è importante che la qualità del gelato sia certificata. La qualità e la quantità dei suoi Nutrienti dipendono esclusivamente dagli ingredienti utilizzati nella produzione: solo frutta fresca, quindi, e non liofilizzato di frutta e pochi o nulla coloranti.

Ma quale gusto preferire? Il gelato al cioccolato, ai frutti di bosco e alla fragola è quello maggiormente ricco di sostanze antiossidanti, spiega Distante. E per chi è a dieta, meglio limitarsi a una pallina sola: il gelato è comunque un alimento molto calorico (una porzione può apportare fino a 550 calorie).

 

Commento del medico
Dr.ssa Etta Finocchiaro
Dr.ssa Etta Finocchiaro
Specialista in Nutrizione e Scienze dell'alimentazione e Gastroenterologia

Sicuramente il gelato è un ottimo alimento, completo perché fornisce tutti i nutrienti (proteine, lipidi e carboidrati) e quindi è un alimento con un buon apporto nutrizionale. Bisogna però distinguere subito un fattore molto importante cioè se il gelato è industriale o fresco di gelateria: sia gli apporti che le considerazioni di cui sopra, infatti, cambiano completamente.

I messaggi che riceviamo dalla pubblicità, le nuove abitudini alimentari, fanno sì che, soprattutto i bambini, richiedano di più il gelato visto in tv o che si trova al bar o in spiaggia. Alcuni di questi gelati contengono altri principi nutritivi: un elevato contenuto di grassi idrogenati, zuccheri, conservanti, additivi ecc. aggiunta di noccioline, coloranti, caramello: in questo modo innalzano il quantitativo raccomandato di calorie e andrebbero limitati.

Attenzione all'abitudine di assumere il gelato in vaschetta alla sera dopo cena davanti alla televisione non quantizzando il quantitativo ingerito e a sostituire il pasto con un grosso gelato (si può fare una tantum e solo se non si ha problemi di peso): questi sono i classici comportamenti che determinano poi la comparsa di tessuto adiposo addominale.

Il gelato fresco certificato, in quantitativo di una coppetta o di  un cono, è un'ottima merenda per tutti, va molto bene anche negli anziani inappetenti in tutti quei casi in cui è difficile deglutire. La distinzione, poi, tra i vari gusti (fa più ingrassare il gelato crema e cioccolato o frutta?) è da tralasciare, hanno un po' meno grassi i gusti alla frutta rispetto agli altri ma se sono assunti nei quantitativi indicati vanno bene tutti.

Cerca un medico nella tua città
Specialista in Scienza dell'alimentazione
Napoli (NA)
Specialista in Scienza dell'alimentazione e Igiene e medicina preventiva
Arezzo (AR)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Scienza dell'alimentazione e Statistica Medica
Enna (EN)
Specialista in Scienza dell'alimentazione e Statistica Medica
Avellino (AV)
Specialista in Scienza dell'alimentazione e Statistica Medica
Ostellato (FE)
Specialista in Scienza dell'alimentazione e Malattie dell'apparato respiratorio
Reggio nell'Emilia (RE)
Specialista in Medicina generale e Scienza dell'alimentazione
Venezia (VE)
Specialista in Dietologia e Scienza dell'alimentazione
Roma (RM)
Specialista in Scienza dell'alimentazione
Genova (GE)
Specialista in Medicina interna e Pediatria
Prov. di Roma