Arriva l’ondata di gran caldo e con essa le zanzare, immancabili a rovinare le serate all’aria aperta e le notti a finestre spalancate.

E puntuale arriva una recente indagine dalla quale emerge “l’odio” degli italiani per questi insetti e il loro impegno nel cercare, nei modi più svariati possibili, di eliminarli.

La ricerca condotta da IPSOS per conto di Raid Automatic la dice lunga: per otto italiani su dieci gli insetti più odiati sono, appunto, proprio le zanzare, mentre soltanto due su dieci stanno temono la presenza di ragni e scarafaggi.

Ad intraprendere la lotta (ad armi più o meno pari) contro le zanzare, le donne non sono sole: a sorpresa, infatti, un italiano su quattro si scaglia ogni sera contro gli odiosi insetti.

Per l’estate 2010 si prevede “’un’invasione” di zanzare, dalla temuta zanzara tigre che colpisce anche di giorno alle zanzarine che disturbano il Sonno notturno.

Ma come ci si può difendere? I consigli sono più o meno noti: evitare di indossare abiti scuri ma preferire colori chiari dopo il tramonto, se possibile indossare pantaloni lunghi e coprire le braccia, evitare l’utilizzo di deodoranti e profumi che attirano le zanzare, e prestare particolare attenzione all’igiene personale perché alle zanzare piace anche il sudore.

Negli ambienti domestici usare le zanzariere e all’aperto evitare i ristagni di acqua che sono preziosi per la sopravvivenza delle zanzare, quindi sarebbe consigliabile svuotare i sottovasi dall’acqua stagnante e togliere erbacce e fiori recisi.

E chi non vuole utilizzare fornellini elettrici e anti-zanzare industriali si adopera con rimedi naturali e un po’ bizzarri. In alcuni comuni del Nord Italia, ad esempio, stanno pensando di allevare pipistrelli, grandi divoratori di zanzare. Nelle case, invece, si possono usare i pesci rossi, la loro acqua è una trappola per le zanzare che finiscono dritte dritte nella bocca dei pesciolini.

ALTRI CONTENUTI DA CONSULTARE:

  • Giovan Battista Grassi e la zanzara anofele
  • Morsi e punture
  • La natura in sicurezza
  • Attenti alle zanzare!