Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

15/11/2016

20 novembre, Giornata Internazionale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza

20 novembre giornata internazionale dei diritti dell infanzia e dell adolescenza
GoSalute
Scritto da:
GoSalute

La data scelta ricorda il giorno in cui l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò, nel 1989, la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Si celebra anche quest'anno il 20 Novembre, in oltre 190 Paesi (quelli che hanno ratificato la Convenzione), la Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Un tema che, nonostante l'idea e il consenso generale sull'importanza dei diritti dei più piccoli, fa ancora oggi molto discutere perché troppo spesso sono proprio i bambini ad essere vittime di violenze e abusi, di discriminazioni e di emarginazione, costretti a vivere in condizioni di indigenza.

A riguardo sono tante le iniziative organizzate anche in Italia, che firmò nel 1991 la Convenzione: manifestazioni di solidarietà, incontri, dibattiti e iniziative nelle scuole per celebrare i diritti dei più piccoli. In primis Telefono Azzurro, che si occupa dei diritti dell'infanzia 365 giorni l'anno, presenta i risultati delle Indagini Nazionali sulla condizione dei bambini e degli adolescenti, realizzate in un campione rappresentativo di scuole di tutta Italia. L’indagine, realizzata con Eurispes e giunta alla sua tredicesima edizione, aiuta a comprendere questo mondo per indirizzare le politiche sociali nel nostro Paese.

Il Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti umani intende far soffermare l’attenzione della scuola sull’importanza della tutela del bambino e sulla salvaguardia dei diritti essenziali al benessere dei minori (principi fondamentali: non discriminare (art. 2); superiore interesse (art. 3); diritto alla vita, alla sopravvivenza e allo sviluppo del bambino (art. 6); ascolto delle opinioni del minore (art. 12)). L'Italia ha dato seguito alla Convenzione sui Diritti dell'Infanzia con la legge del 27 maggio 1991, n. 176, depositata presso le Nazioni Unite il 5 settembre 1991.

Nati per leggere organizza a Latina e provincia alcune iniziative per sensibilizzare sull’importanza della lettura ai bambini sin dalla primissima infanzia. Appuntamento il 20 novembre alla biblioteca centrale del capoluogo pontino “Aldo Manuzio” e a quella di Latina Scalo. Anche la Biblioteca di Borgo Sabotino presto si unirà all’iniziativa grazie alla collaborazione della Dirigente di Musei, biblioteche e teatro Dottoressa De Simone. Da non perdere anche l'appuntamento con “Storie in musica”, letture e canti presso il Museo “Cambellotti” insieme alla Piccola Orchestra delle Musiche del Mondo.

Leggi anche:
La lettura già in tenera età presenta molti e indiscussi benefici. Primo fra tutti, il desiderio di apprendere.

Anche Verona risponde alla Giornata e organizza venerdì 18 novembre alle 16.30 alla Scuola dell’Infanzia “Ai Caduti” (via Francesco Petrarca, 7 a Oppeano) un momento per festeggiare insieme la felice ricorrenza della firma della Convenzione Internazionale con letture sul tema dei diritti rivolte ai bambini e agli adulti. Durante l'evento sarà a disposizione materiale informativo, mentre al termine i bambini della scuola materna terranno una breve esibizione.

Sempre venerdì, alle 10.00, l'Amministrazione comunale di Fasano ospita a Palazzo di città, nella Sala di rappresentanza, 100 bambini individuati dalle loro insegnanti nei vari plessi delle scuole per l'infanzia di Fasano che, in questi giorni, stanno preparando dei lavori a tema (disegni, testi, storie, canti). Ad accoglierli saranno il sindaco Francesco Zaccaria e l'assessore all'Istruzione Cinzia Caroli.

A Santa Margherita Ligure, sabato 19 novembre alle 20.30 presso l’Auditorium delle scuole medie di via Generale Liuzzi 4, “Sveliamo i diritti… note e parole”: gli alunni del Comprensivo (e non solo) organizzano una serata in musica. Le offerte raccolte saranno devolute all’Associazione “Albero delle Storie” di Davide Cerullo.

Nel napoletano, non mancheranno le iniziative ad Aversa che nella stessa giornata celebra anche le vittime della strada. Si comincia alle 10.00 presso la Chiesa S. Giovanni Battista dove sarà celebrata la Santa Messa da Sua Eccellenza il Vescovo Angelo Spinillo e Don Francesco Riccio. Alle 13.00 l’UNICEF e il Comando dei Vigili Urbani accanto alle scuole cittadine promuoveranno una riflessione sui temi dell’educazione stradale. Seguiranno numerose manifestazioni nel pomeriggio tra proiezioni, dibattiti e balli.

TAG: Eventi salute | Bambini | Adolescenti
GoSalute
Scritto da:
GoSalute