28-03-2008

Salve, ho 22 anni e fin dall'infanzia soffro di

salve, ho 22 anni e fin dall'infanzia soffro di palpitazioni che compaiono sia a riposo che sotto sforzo durano pochi istanti e non mi creano malori, avvolte però capita che per giorni siano continue ad eccezione di quando dormo, purtroppo la mia fobia è da sempre stata l'infarto e le malattie cardiache che mi hanno portato stati di panico più assoluto, circa 8 mesi fà ho eseguito un elettrocardiogramma ed un ecocardiogramma e anche durante le visite sono comparse queste palpitazioni che non hanno portato ha nessuna terribile conclusione come invece credevo,solo delle cmunissime extrasistole. mi chiedo perr quale motivo essendo un soggetto sano mi compaiono queste fastidiose palpitazioni? sono sufficenti le visite da me effettuate? ROSA
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
L’ extrasistolia in un cuore sano ( come si desume dalla visita, ecg ed eco da Lei fatti…) sono fastidiose ma non pericolose. E’ un disturbo benigno. Potrebbe completare le indagini con una registrazione ecg di 24 ore ( ecg dinamico). Se a far cessare il fastidio non basta la rassicurazione, evitare simolanti ( caffè, ecc,) o qualche ansiolitico, potrebbe essere indicato un betabloccante o un antiatitmico in basso dosaggio: chieda comunque al suo Medico di famiglia e non assuma farmaci di propria iniziativa.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!