05 Giugno 2015
|
1 minuto

Al completo la disponibilità di nuovi farmaci anti epatite C

Rimangono, però, le lentezze delle Regioni e le denunce delle associazioni di ammalati.

Anche in Italia, con l’ultima combinazione di farmaci approvata dell'Aifa, gli epatologi hanno a disposizione tutti i farmaci interferon free esistenti, necessari per la cura delle varie tipologie di Epatite C.

Il problema rimane un altro: far arrivare le nuove terapie ai pazienti data, soprattutto, la lentezza delle Regioni che a loro volta aspettano la ripartizione del fondo speciale promesso dal Governo. Intanto per quel che riguarda l’ultima autorizzazione, cioè quella della cosiddetta combinazione '3D', è stata data per i genotipi del Virus 1 e 4, compresi i pazienti considerati difficili da trattare, ad esempio quelli coinfettati con Hiv, e l'Aifa ne ha determinato anche il prezzo.

A questo punto il medico può scegliere la Terapia che ritiene più opportuna per i pazienti più gravi, cioè quelli individuati dalla delibera dell'Aifa, a patto che le Regioni inseriscano detta terapia nel proprio prontuario al prezzo contrattato dall'Agenzia. E a tal proposito rimane un andamento a singhiozzo, con forti disparità regionali

Cerca un medico nella tua città
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia e endoscopia digestiva
Piano di Sorrento (NA)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Roma (RM)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Spinea (VE)
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Cagliari (CA)
Specialista in Gastroenterologia e Medicina interna
Milano (MI)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Medicina interna
Prov. di Bologna
Specialista in Medicina interna e Pediatria
Prov. di Roma
Specialista in Gastroenterologia e Medicina interna
Prov. di Piacenza
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Prov. di Rieti
Specialista in Gastroenterologia e Medicina interna
Prov. di Roma