Carne rossa cancerogena? Arriva il parere del Ministero della Salute

Carne rossa cancerogena? Arriva il parere del Ministero della Salute

I consigli degli esperti: evitare cotture alla griglia e fritture e seguire una dieta mediterranea.
In questo articolo:

La carne rossa nell'elenco dei cancerogeni

Solo pochi mesi fa l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha inserito la carne rossa nell'elenco degli alimenti cancerogeni. E molti esperti sono concordi nel ritenere che un eccessivo consumo di carne rossa processata possa aumentare il rischio di sviluppare alcune forme tumorali, come quelle al colon-retto.

Ma cosa ne dicono il Ministero della Salute e gli esperti italiani? Il ministro Lorenzin, all'indomani della pubblicazione dello studio dell'Agenzia internazionale per la ricerca sul Cancro dell’Organizzazione mondiale della sanità sulla rivista scientifica The Lancet, ha chiesto un parere al Cnsa (Comitato nazionale per la sicurezza alimentare all'Agenzia) che nei giorni scorsi ha inviato la documentazione conclusiva.

Leggi anche:
L’OMS inserisce la carne rossa nell’elenco delle sostanze cancerogene
Sotto accusa la carne rossa lavorata che aumenterebbe il rischio di cancro.


Ecco che cosa dicono gli esperti

I tumori sono influenzati da molte variabili, di natura individuale, comportamentale ed ambientale e certamente l'Alimentazione riveste un ruolo importante. La carne rossa può avere un effetto cancerogeno ma resta comunque una preziosa fonte di proteine ed altri nutrienti essenziali per la vita, soprattutto per alcuni soggetti. Bisogna quindi seguire una dieta mediterranea, consumando carne rossa in piccole quantità e seguendo alcuni accorgimenti:

  • prestare attenzione alla cottura dei cibi evitando o limitando il ricorso a fritture e cotture alla griglia
  • bisogna ridurre l'apporto di grassi e proteine animali e consumare maggiori quantità di cibi ricchi di fibre e vitamine
  • aumentare il consumo di frutta e verdura che contengono fibre, Vitamine e altre sostanze essenziali
  • mantenere un corretto peso corporeo
  • svolgere esercizio fisico regolarmente

Per approfondire guarda anche "Dieta e nutrizione: la carne"
 

Cerca un medico nella tua città
Specialista in Chirurgia generale e Oncologia
Como (CO)
Specialista in Oncologia
Ancona (AN)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Oncologia
Catanzaro (CZ)
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Oncologia
Carrara (MS)
Specialista in Scienza dell'alimentazione
Napoli (NA)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Scienza dell'alimentazione e Igiene e medicina preventiva
Arezzo (AR)
Specialista in Scienza dell'alimentazione e Statistica Medica
Avellino (AV)
Specialista in Oncologia
Prov. di Cosenza
Specialista in Oncologia
Prov. di Perugia
Specialista in Radioterapia e Oncologia
Roma (RM)