Covid: anestesisti, 'troppe mamme in attesa non vaccinate e a rischio'

Milano, 17 gen. (Adnkronos Salute) - "La popolazione ostetrica è ancora troppo esposta al contagio perché ancora in gran parte non vaccinata verso
Milano, 17 gen. (Adnkronos Salute) - "La popolazione ostetrica è ancora troppo esposta al contagio perché ancora in gran parte non vaccinata verso Sars-CoV-2, nonostante le raccomandazioni dell'Istituto superiore di sanità (Iss) e delle principali società scientifiche del settore". A segnalarlo, in una nota in cui si fanno presenti le nuove criticità da fronteggiare in questa fase Covid, sono gli anestesisti rianimatori della Siaarti (Società italiana di anestesia analgesia rianimazione e terapia intensiva).
In particolare, ad affrontare il problema che si rileva nell'ambito dell'area ostetricia è Maria Grazia Frigo, responsabile Siaarti cure materno-infantili: "L'evento travaglio di parto o in generale l'urgenza ostetrica non sono procrastinabili - evidenzia - e questo comporta una pressione sulle strutture che può compromettere la sicurezza del percorso nascita se non è realizzato in forma sicura e con il massimo della prudenza organizzativa".