Roma, 23 mag. (AdnKronos Salute) - I parametri vitali controllati da un computer miniaturizzato all'interno di un dispositivo flessibile e portatile che, come un cerotto, aderisce sullo sterno ed è in grado di registrare i segnali cardiaci (come un vero Elettrocardiogramma) e i parametri biochimici, comunicandoli via wireless con uno smartphone. E' il dispositivo Chem-Phys, progettato dall'UC San Diego Center for Wearable Sensors (Usa), che sembra ispirato al tricoder, il super computer multifunzione portato a tracolla dagli eroi della popolare serie tv 'Star Trek'.
Secondo gli inventori Chem-Phys potrebbe avere una vasta gamma di applicazioni: dal monitoraggio degli allenamenti degli atleti al controllo remoto dei pazienti con malattie cardiache, all'analisi dei livelli di acido lattico: una Marker dello sforzo fisico dell'organismo. La ricerca alla base del progetto è stata pubblicata su 'Nature Communications'.
Il cerotto 'hi tech' è stato testato su tre soggetti maschi mentre facevano dai 15 a 30 minuti di intensa attività fisica su una cyclette, i dati registrati da Chem-Phys erano in linea con quelli raccolti da un braccialetto 'fitness' con cardiofrequenzimetro. Ora i passi successivi dei ricercatori includono l'aggiunta di speciali sensori per altri marcatori chimici, come il magnesio e il potassio, nonché anche per altri parametri vitali.