Illustri ematologi e un pool di altri specialisti si sono dati appuntamento per sostenere la lotta contro leucemie, linfomi e mieloma, e restare ancora più vicini ai malati ematologici.

21 giugno: Giornata Nazionale contro le leucemie, linfomi e mieloma

Domenica prossima, si celebra in tutta Italia la 15a edizione della Giornata per la lotta contro leucemie, linfomi e mieloma, posta sotto l'alto patronato del Presidente della Repubblica e istituita permanentemente dal Consiglio dei Ministri.

Un momento importante per sensibilizzare alla lotta contro i tumori del sangue e illustrare i progressi della ricerca scientifica e delle terapie, promossa dall’Ail - Associazione italiana contro leucemie, linfomi e mieloma.

Quest’anno, nonostante le forti limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria da Covid-19, non mancheranno le iniziative a supporto dei pazienti e dei loro familiari, invitati a partecipare ad un ricco programma di sensibilizzazione e informazione online, oltre ad eventi organizzati dalle 81 sezioni provinciali AIL.

Le iniziative contro leucemie, linfomi e mieloma

Per testimoniare l’impegno costante nella lotta ai tumori del sangue, l'Ail in occasione della Giornata Nazionale contro leucemie, linfomi e mieloma, ha organizzato due appuntamenti.

Il primo si svolgerà il 17 giugno, alle 11.30 in diretta streaming con la conferenza stampa “Linfomi, innovazione e qualità della vita. Nuovi trattamenti per i linfomi aggressivi e indolenti. Le CAR-T nuove prospettive di cura”, che sarà possibile seguire sui canali digitali;

Il secondo appuntamento, invece, si terrà il 19 giugno, e prevede dalle ore 8.00 alle 20.00, l’attivazione del numero verde Ail per dare risposta ai problemi ematologici tramite un call center a cui risponderanno otto illustri ematologi italiani.

Questa giornata sarà anche l’occasione per raccontare l’impegno AIL nella lotta ai tumori del sangue, anche nelle fasi più critiche dell’emergenza Covid-19. Le 81 sezioni territoriali AIL hanno potenziato infatti il servizio di cure domiciliari, il sostegno ai centri ematologici e i servizi di supporto informativo dedicati ai malati e ai caregiver.