Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

09/11/2018

Giornata Nazionale della Vaccinazione contro l'influenza

giornata nazionale della vaccinazione contro l influenza
Mara Pitari
Scritto da:
Mara Pitari
Giornalista & web content editor

Oggi, venerdì 9 novembre, è la Giornata Nazionale della Vaccinazione contro l’influenza, l’iniziativa che si celebra ogni anno nella Svizzera italiana per consentire alle persone di farsi vaccinare, negli studi medici che aderiscono, a un costo ridotto.

Giornata Nazionale della Vaccinazione contro l’influenza, l’iniziativa svizzera è aperta a tutti

Conviene farsi vaccinare contro lʼinfluenza e fare vaccinare le persone che ci sono vicine? In alcune persone il decorso dellʼinfluenza può risultare grave e creare complicazioni. La vaccinazione rappresenta la migliore protezione da un contagio e da possibili complicazioni. Impedisce anche la trasmissione dei virus dellʼinfluenza ad altre persone. La pensa così il Collegio di medicina di base (CMB) che in Svizzera organizza la Giornata Nazionale della Vaccinazione contro l’influenza, quest’anno alla 15esima edizione.

Per tutta la giornata di oggi, le persone interessate potranno farsi vaccinare a un prezzo forfettario di 30 franchi. Il vaccino, disponibile per tutti, si può fare negli studi medici che aderiscono: l’elenco è disponibile sul sito del CMB. Oltre ai medici di famiglia, partecipano all’iniziativa anche molti farmacisti. Le farmacie che aderiscono avranno affisso il manifesto della Giornata Nazionale della Vaccinazione contro l’influenza. Anche in questo caso, l’offerta è rivolta a tutti gli adulti in buona salute interessati a farsi vaccinare contro l’influenza (elenco farmacie a questo link).

Giornata Nazionale della Vaccinazione contro l’influenza: i 7 motivi per farsi vaccinare, secondo i medici

Sul sito web svizzero che promuove l’iniziativa è disponibile un “check vaccinale”, che non sostituisce in nessun modo la consulenza medica ma, attraverso un questionario, permette di capire se la vaccinazione contro l’influenza stagionale è raccomandata oppure no. I promotori, inoltre, elencano i 7 motivi per farsi vaccinare:

  1. Battere sul tempo i virus dell’influenza. Grazie alla vaccinazione, il corpo produce gli anticorpi necessari.
  2. Proteggere se stessi e gli altri. La vaccinazione protegge la maggior parte delle persone dall’influenza e dalle sue conseguenze e consente di ridurre la trasmissione dei virus agli altri.
  3. Ridurre il rischio di gravi complicazioni. La vaccinazione annuale evita il rischio di complicazioni e di cure in ospedale per le persone appartenenti a gruppi a rischio.
  4. Evitare di trascorrere lunghi periodi a letto o in ospedale. Il periodo di convalescenza dura di solito da una a due settimane, ma può essere anche più lungo. Un ricovero può rendersi necessario, soprattutto quando avvengono complicazioni gravi, come per esempio una polmonite.
  5. La vaccinazione comporta meno costi rispetto all’influenza. La vaccinazione permette di evitare ricoveri costosi e di diminuire i costi sociali legati alla malattia.
  6. Godersi la vita. Perché rinunciare a frequentare in inverno manifestazioni culturali, feste in famiglia, utilizzare i trasporti pubblici o andare nei negozi e così via? La vaccinazione permette di ridurre il rischio di contagio.
  7. La vaccinazione è un mezzo di prevenzione semplice, rapido e conveniente. Per le persone che presentano un maggiore rischio di complicazioni, la vaccinazione è presa in carico dall’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie, a condizione che la franchigia sia già stata raggiunta. Durante la Giornata Nazionale della Vaccinazione contro l’influenza è invece possibile farsi vaccinare anche su base spontanea e a un costo ridotto.

Per approfondire guarda anche: “Influenza”

Leggi anche:
Non esiste una cura per il raffreddore ma per alleviare i sintomi possiamo riscoprire i consigli della nonna.
TAG: Adolescenti | Adulti | Anziani | Apparato Respiratorio | Autunno | Bambini | Eventi salute | Giovani | Igiene e medicina preventiva | Inverno | Malattie da raffreddamento | Microbiologia e virologia | Prevenzione | Vaccinazioni | Virus
Mara Pitari
Scritto da:
Mara Pitari
Giornalista & web content editor