05/03/2015

La Gardenia dell'AISM 2015: sostenere la ricerca contro la sclerosi multipla

In occasione della Festa della Donna i volontari dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla tornano nelle principali piazze italiane con La Gardenia dell’AISM. Il 7 e 8 marzo 2015 a fronte di un contributo di 15 euro sarà possibile acquistare una pianta di gardenia e sostenere concretamente la ricerca contro la Sclerosi multipla, una grave malattia neurodegenerativa demielinizzante, cioè con lesioni a carico del sistema nervoso centrale. La SM colpisce in Italia circa 72mila persone, soprattutto donne.

I fondi raccolti con la gardenia AISM 2015 (si possono anche donare 2 euro fino al 15 marzo inviando un SMS o chiamando da rete fissa il 45599) serviranno a sostenere alcuni dei più ambiziosi e promettenti progetti di ricerca dell’AISM.

Vediamo quali:

  • riparare la mielina: si tratta di un progetto di ricerca realizzato in collaborazione dall'Università di Milano e AISM attraverso la sua Fondazione. I ricercatori guidati da Maria Abbracchio cercheranno di comprendere in che modo mettere a punto dei farmaci capaci di agire su un recettore nominato GPR17 che svolge un ruolo chiave nella riparazione della guaina mielinica e dei nervi cerebrali.
  • come avanza la malattia: uno studio condotto da Maria Petracca, del Dipartimento di Neurologia del Mount Sinai School of Medicine di New York, cercherà di comprendere in che modo viene distribuito il sodio all’interno e all’esterno delle cellule nervose e come queste concentrazioni siano collegate con l’accumulo di disabilità fisica e cognitiva in pazienti con SM
  • riabilitazione: uno studio sugli effetti di un trattamento riabilitativo che vede protagonista Amadeo, un robot che consente di allenare le dita della mano. Uno studio condotto da Nicola Smania dell’Università di Verona
TAG: Neurologia | Malattie neurologiche e psichiatriche | Eventi salute | Malattie neurologiche