(Adnkronos) - Recepita in Toscana, con una delibera approvata dalla Giunta regionale, la circolare del ministero della Salute che apre le Rsa alle visite dei parenti ogni giorno e per un tempo sino a 45 minuti. Sì anche alla possibilità, per gli ospiti, di uscire dalle strutture senza che sia necessario, dopo il rientro, ricorrere a specifiche misure di isolamento. Fondamentale per ciascuna di queste misure sarà l’esibizione del Green pass.
"Quello approvato in Giunta è un ulteriore passo avanti per le visite nelle Rsa e nelle altre strutture residenziali - sottolinea l'assessora regionale alle politiche sociali Serena Spinelli - un passo avanti nel segno di favorire, in piena sicurezza, i contatti con i parenti e gli amici. Una delle conseguenze più gravi del virus era infatti stata, per gli ospiti delle strutture, la condizione di solitudine e la distanza dai proprio cari. Sin da maggio abbiamo sollecitato in Conferenza delle Regioni e nelle relazioni col governo la riapertura delle strutture residenziali che è poi avvenuta con l’ordinanza del ministro".
"Da allora tutte le nostre strutture, grazie a un impegno condiviso con i gestori le zone distretto e i territori, sono riuscite a garantire questa possibilità, in piena sicurezza. Ora - conclude - il recepimento della circolare ministeriale permette di rendere più fluido l’accesso e di intensificare le visite. Questo apporterà certamente benefici agli ospiti e farà sentire loro che l’isolamento è finalmente e, speriamo definitivamente, finito", conclude Spinelli.