01/04/2015

Pasqua: come evitare fastidiosi disturbi gastrointestinali senza rinunciare al gusto?

pasqua come evitare fastidiosi disturbi gastrointestinali senza rinunciare al gusto
Redazione Paginemediche
Scritto da:
Redazione Paginemediche

Cioccolato, carne, tanti dolci e abbuffate in compagnia. Pasqua si avvicina e con queste feste si moltiplicano le occasioni per fare il pieno di cioccolata e tante altre bontà.

Come evitare di rovinarsi la eccesso di pasti elaborati e ricchi di grassi o dalla combinazione di alimenti.

Assosalute (Associazione nazionale farmaci di automedicazione) ricorda che alcuni dei più comuni farmaci per combattere questi fastidiosi sintomi sono acquistabili in farmacia senza bisogno di prescrizione, ma forse sarebbe meglio prevenirli usando qualche accortezza in più in questi giorni di festa.

  • Cioccolato sì ma meglio quello fondente: nel cioccolato si trovano grandi quantità di antiossidanti quindi è un alimento alleato della salute, ma è anche ricco di lieviti, grassi e Zuccheri. “Attenzione quindi alla qualità del cioccolato e alle caratteristiche dell'alimento che contiene cioccolato. Disturbi digestivi possono comparire soprattutto se il cioccolato viene consumato alla fine di un lauto pasto. Particolare attenzione deve essere posta anche al consumo di cioccolatini al liquore o all'associazione di cioccolato con bevande alcoliche (soprattutto superalcolici)”, spiega Attilio Giacosa, direttore scientifico del dipartimento di Gastroenterologia del Gruppo Sanitario Policlinico di Monza.
  • Evitare di associare cibi che contengano sughi particolarmente grassi come panna e intingoli vari.
  • In caso di pasti abbondanti non tralasciare il movimento fisico.
  • Non eccedere nella quantità di cibo consumato per singolo.
  • Controllare la quantità di alcool consumato durante i pasti.
TAG: Gastroenterologia | Stomaco e intestino | Nutrizione
Redazione Paginemediche
Scritto da:
Redazione Paginemediche