Ucraina: esperto lettura volto, 'Zelensky leader perfetto ma Putin inscalfibile'

Roma, 23 mar. (Adnkronos Salute)() - "Il volto e la mimica di Zelensky indicano grande controllo, ma anche una fragilità. Sta incarnando bene il ruolo
Roma, 23 mar. (Adnkronos Salute)() - "Il volto e la mimica di Zelensky indicano grande controllo, ma anche una fragilità. Sta incarnando bene il ruolo del 'presidente perfetto', ma nel suo sguardo c'è una linea che ogni tanto cede: osservandolo mentre parla si nota, in alcuni momenti, un breve 'black out'. Il contrario totale di Putin il cui sguardo è fisso, inscalfibile, come quello di un pitbull, a indicare una chiarezza di intenzioni totale e a lungo termine. E' evidente una consapevolezza d'acciaio". A tracciare l'identickit psico-emotivo dei due leader della guerra in corso in Ucraina è Abele Contu, esperto di lettura del volto e fondatore dell'ente di formazione olistica 'Spazio Respiro', che ha analizzato per l'Adnkronos Salute le immagini televisive dei due protagonisti dell'emergenza bellica.
"Dal volto di Zelensky - dice Contu - si evince una grande potenza vitale, con capacità di azione. Ha una buona tenuta, è molto tonico e si nota anche qualche linea di giocosità che deriva, probabilmente, dalla sua formazione di attore. Nel suo ruolo del 'presidente perfetto' si presenta come in grado di resistere a tutto. Ma nello sguardo si evidenzia una possibilità di debolezza, ovvero la possibilità di cedere da un momento all'altro. C'è sicuramente ambizione, sfida. Ma questa è legata alla tenuta del suo progetto. E' l'azione che lo tiene in piedi: nel momento in cui dovesse venir meno la necessità del suo ruolo, potrebbe infatti crollare. Zelensky non è, in ogni caso, totalmente controllato: gesticola molto mentre parla, muove le mani, muove la testa, al contrario del suo avversario".
Putin, all'opposto, "nei suoi discorsi è tendenzialemente fermo, ancorato. Tiene le mani ferme, saldamente posate sulla scrivania o aggrappate a un microfono - osserva Contu - La determinazione si evince da tutte le sue posture. Non c'è nessun gesto che sfugge e non lascia leggere lo sguardo. Si denota una razionalità che travalica gli accadimenti del momento. La sua visone è a lungo termine e la paura non lo sfiorano".