Trovare medici specialisti è ancora più semplice con il teleconsulto

Trovare medici specialisti è ancora più semplice con il teleconsulto

Rivolgersi a medici specialisti e richiedere visite specialistiche online è ancora più immediato grazie ai servizi di telemedicina.​
In questo articolo:

La rete internet e l’avvento del digitale hanno permesso di creare soluzioni innovative a tutti i livelli ma è nel comparto sanitario che hanno raggiunto un importante traguardo: garantire a tutti l’accesso alle migliori cure a distanza

La telemedicina infatti ha esteso i confini della salute avvicinando il bisogno di cure dei pazienti alle eccellenze mediche. 

Telemedicina: la medicina adesso è on line

Sempre più pazienti, grazie al web, riescono ad accedere in pochi secondi a moltissime informazioni su patologie e sintomi, ma anche ritracciare medici specialisti per prenotare visite e consulenze online. 

Questo è possibile perché la telemedicina è dinamica, veloce e immediata e ha reso la sanità più moderna e digitale, agevolando il modo di curarsi. In particolare, ha consentito di accedere a visite specialistiche senza spostarsi da casa e senza estenuanti attese attraverso, per esempio, il teleconsulto a distanza. 

Sfruttano un canale di comunicazione virtuale, diventa molto più semplice entrare in contatto con un medico e ottenere una visita specialistica direttamente online. Vengono infatti abbattute le barriere geografiche e temporali, resa più omogenea la distribuzione dell’offerta sanitaria e l’interazione medico-paziente più informale e immediata. 

In cosa consiste il teleconsulto? I vantaggi di una consulenza a distanza

Il teleconsulto altro non è che la prestazione sanitaria erogata attraverso internet. L’avvento della medicina on line ha spostato difatti la relazione medico-paziente sul piano virtuale e ha permesso loro di interagire tramite chat in maniera privata senza necessariamente incontrarsi fisicamente. 

Lo scambio di informazioni utili alla diagnosi, al trattamento, alla prevenzione che fino a qualche anno fa avvenivano esclusivamente in presenza, adesso è gestito a distanza attraverso un canale di messaggistica telematica, così come la condivisione di file, referti, esami, documenti medici, adesso avviene in formato digitale. 

Il teleconsulto risulta particolarmente utile per quei pazienti che hanno la necessità di intercettare i migliori medici specialisti per richiedere una second opinion, oppure per ottenere un parere ultra-specialistico in tempi brevi. Ma anche se ci si trova all’estero, in viaggio oppure si è impossibilitati allo spostamento fisico. Ovviamente, il teleconsulto non nasce per sostituire la visita tradizionale in presenza ma piuttosto rappresenta la soluzione ideale in tutte quelle situazioni in cui l’incontro di persona tra medico e paziente è superfluo. 

I vantaggi della consulenza medica online sono moltissimi: 

  • porta virtualmente la prestazione sanitaria a casa propria, riducendo lo stress e il disagio dello spostamento fisico per sostenere la visita, oltre al risparmio di tempo e denaro; 
  • facilita la ricerca e il consulto specialistico, garantendo un’equità di accesso ai servizi sanitari anche da altre regioni; 
  • semplifica la comunicazione tra medico e paziente, agevolando tutto il processo di diagnosi e cura. 

Ma non solo. Adesso che il Ministero della Salute riconosce i servizi di telemedicina specialistica (teleconsulto e televisita) come prestazioni sanitarie a tutti gli effetti, è possibile detrarre dalle spese sanitarie anche le visite specialistiche erogate in modalità telematica. E non è un vantaggio da poco. 

Cosa distingue teleconsulto, televisita e telemonitoraggio?

La telemedicina non è solamente teleconsulto. La consulenza medica a distanza si realizza anche mediante televisita. In questo caso, il paziente interagisce a distanza con il medico non più attraverso uno canale di messaggistica privata (come nel teleconsulto) ma mediante un collegamento tipo videochiamata in tempo reale, con la possibilità anche di inviare/ricevere eventuale documentazione clinica. 

Si tratta sicuramente di una delle principali innovazioni che nella sua semplicità garantisce la continuità di cura con il proprio medico di base, soprattutto per i pazienti cronici e fragili, così come per le visite di follow-up, riducendo al minimo gli spostamenti e gli assembramenti in sala d’attesa. 

Ma non è tutto perché la telemedicina ha pensato anche a delle soluzioni innovative per la gestione e cura del paziente a distanza. Parliamo di telemonitoraggio domiciliare, una soluzione che consente al medico di monitorare da remoto lo stato di salute di pazienti fragili, deospedalizzati o malati cronici, spesso anziani, direttamente dal proprio domicilio. Sfruttando dei dispositivi digitali connessi in rete il medico può tenere sotto controllo i parametri clinici del paziente aggiornati in tempo reale ed intervenire solamente in caso di anomalie, per una gestione continuativa della persona interamente a distanza. 

Come abbiamo visto, i servizi di telemedicina possono giocare un ruolo strategico nella pratica clinica e favorire i percorsi di diagnosi, gestione, cura e prevenzione di molte patologie. Sempre più dottori online sono orientati a sfruttare teleconsulto, televisita e telemonitoraggio per semplificare, velocizzare e personalizzare la relazione col paziente. Adesso tocca a noi fidarci di più.