Malattie da trombosi, misura il tuo girovita

malattie da trombosi misura il tuo girovita
Redazione Paginemediche
Scritto da:
Redazione Paginemediche

Il nostro girovita può funzionare da campanello d'allarme. Le ricerche ci confermano, infatti, che chi è sovrappeso ha un rischio maggiore di andare incontro a malattie da trombosi.

E la misura del girovita è un'indice attendibile di questo rischio. Basta un metro da sarta per fare un rapido test. Naturalmente senza barare: è in gioco la nostra salute.

L'indice di massa corporea: Body Mass Index (BMI)

Oltre alla misura del girovita c'è un altro modo per determinare il tuo grado di rischio in rapporto al tuo peso.Il Body Mass Index mette in relazione il proprio peso con l'altezza. Pur non considerando il tipo di corporatura, è un calcolo che aiuta a trovare le motivazioni per ridurre i chili di troppo.

Il BMI permette di classificare le persone in sovrappeso, obese, sottopeso. Ovviamente non tiene conto della componente ossea, nè della proporzione fra masse muscolari e grasso: ma calcolarlo è un esercizio utile, che aiuta a trovare la motivazione per ridurre i chili di troppo.

Usa questa formula: BMI = Peso (in Kg) : Altezza (in metri) al quadrato

Esempio: 58 kg : (1,70 m)2 = 58 : 2,89 = 20,06 (normale)

Leggi anche:
La trombosi è la formazione di un trombo all'interno di un vaso sanguigno che riduce oppure occlude del tutto il lume di un vaso.
18/04/2017
18/11/2011
TAG: Malattie dell'apparato cardiovascolare | Cuore
Redazione Paginemediche
Scritto da:
Redazione Paginemediche