Maschera viso: consigli per la bellezza della pelle

maschera viso consigli per la bellezza della pelle

Anche nell'antichità veniva usata come prodotto di bellezza e, sebbene al giorno d'oggi gli ingredienti siano un po' cambiati, le 'materie prime' sono rimaste essenzialmente le stesse.

Stiamo parlando della maschera, o meglio, delle maschere, poiché ce ne sono diverse e con diversi scopi. La maschera è un valido aiuto al riequilibrio della pelle del viso poiché libera i pori occlusi, facendo penetrare a fondo le sostanze nutritive. Si tratta di una 'Terapia d'urto', quindi sarebbe bene farla non più di una volta a settimana, ma se il vostro viso ha veramente bisogno d'aiuto, allora la si può effettuare anche qualche volta in più.

La maschera più classica è quella purificante, a base di argilla. Solitamente è consigliata per chi ha la pelle grassa ed impura e serve a riequilibrare la produzione di sebo della pelle e ad eliminare le impurità accumulatesi durante la settimana.

Essa lascia una pelle luminosa e liscia come seta. Se invece la necessità è quella di idratare la pelle, allora di può scegliere una maschera riequilibrante o rigenerante. Questo tipo di prodotto contiene essenze di frutta e Vitamine. Infine, per le cosiddette 'pelli mature' sono stati creati prodotti specifici: sono formulazioni a base di elementi tonificanti che rendono visibilmente la pelle più liscia e tesa.

Maschera: istruzioni per l'uso

  • Innanzitutto, la pelle deve essere perfettamente pulita. Infatti eventuali residui di cellule morte o, peggio, di trucco potrebbero penetrare all'interno provocando un effetto contrario a quello desiderato. Quindi, se siete truccate, è utile pulire con del latte detergente, risciacquare con abbondante acqua ed un po' di sapone;
  • in ogni caso lasciate la pelle un po' umida, soprattutto se la maschera che vi apprestate a distribuire sul viso è idratante. Questo trucco 'sazierà' la sete del vostro viso;
  • avvolgete i capelli in un asciugamano in modo che non vi diano fastidio o vi siano d'impaccio mentre stendete la maschera;
  • non siate avare con il prodotto, ma applicate la quantità necessaria sulle mani e stendetelo in modo uniforme;
  • cominciate da due punti strategici, fronte e guance, e proseguite a stendere la maschera sul resto del viso;
  • lasciate fuori bocca, orecchie ed occhi (palpebre comprese), zone molto delicate che hanno bisogno di trattamenti specifici;
  • siate veloci, altrimenti rischiate che la crema si indurisca prima che abbiate finito;
  • lasciate riposare la crema finché si sia indurita e lasciate agire per circa 10 minuti. Se avvertite del bruciore allora toglietela subito, perché significa che quel prodotto specifico non è adatto al tipo di pelle che avete;
  • infine, sciacquate con acqua tiepida oppure, nel caso di un peeling, tirate la maschera dal basso verso l'alto;
  • un ultimo consiglio: lasciate passare almeno un paio d'ore tra la maschera ed il trucco o un'uscita con gli amici poiché questo trattamento provoca un forte afflusso di Sangue, con conseguente arrossamento della pelle.
06/08/2015
15/02/2012
TAG: Dermatologia e venereologia | Corpo e viso | Pelle