Depressione mascherata: quali sono i sintomi?

Depressione mascherata: quali sono i sintomi?

Nella depressione mascherata è il corpo il grande comunicatore del malessere psichico che si sta vivendo.
In questo articolo:

La depressione mascherata è una delle forme depressive più sottostimate poiché la sofferenza non si manifesta con segnali psichici ma con sintomi somatici e malesseri fisici prolungati nel tempo.

Depressione mascherata cos’è?

Con il termine depressione mascherata si indica un tipo di disturbo dell’umore in cui a prevalere sono sintomi fisici vaghi ma persistenti, come mal di testa, dolori muscolari e disturbi digestivi.

Mentre il soggetto depresso è caratterizzato da una varietà di oscillazione d’umore, più o meno marcate, e un atteggiamento generale di perdita di interesse per gli stimoli esterni associato ad un senso di tristezza, svalutazione, inutilità, apatia e frustrazione, chi soffre di depressione mascherata, al contrario, non accusa un atteggiamento pessimistico rispetto alle proprie emozioni o il proprio vissuto ma avverte solamente malesseri a livello fisico in maniera continuativa, quale espressione della propria sofferenza.

La persona, dunque, non si percepisce “depressa” e segnala al medico il proprio fastidio fisico, convinto che abbia un’origine organica e non psicologica.

Come riconoscere la depressione mascherata

I sintomi fisici associati alla depressione mascherata sono comuni a molte patologie (quindi facilmente confondibili) ma in genere comprendono:

  • dolori e rigidità muscolare e articolare
  • mal di schiena e dolori cervicali
  • disturbi digestivi, crampi addominali e alterazioni intestinali
  • mal di testa e vertigini
  • insonnia e difficoltà a dormire
  • stanchezza psico-fisica persistente.

Per una diagnosi accurata è importante tenere conto della presenza di altri elementi per poter differenziare la depressione mascherata da altre patologie, e in particolare:

  • la presenza in famiglia di persone con depressione o disturbi somatoformi
  • la risposta positiva al trattamento con farmaci antidepressivi
  • la tendenza a presentare disturbi fisici più intensi durante i periodi di stress
  • l’andamento ciclico dei sintomi fisici, con remissioni stagionali e spontanee.

Se quindi dalle valutazioni si escludono cause organiche, metaboliche ecc. siamo di fronte a questa forma subdola di depressione che necessita di essere svelata con l’aiuto di un professionista.

Ad oggi fortunatamente psicoterapie mirate e psicofarmaci specifici possono essere di grande aiuto nella gestione del disturbo, aiutando la persona a riprendere in mano la propria salute psicofisica.

Cerca un medico nella tua città
Specialista in Medicina generale e Psicoterapia
Milano (MI)
Specialista in Psicoterapia
Chivasso (TO)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia
Napoli (NA)
Specialista in Psicoterapia e Sessuologia
San Gavino Monreale (VS)
Specialista in Psicoterapia e Sessuologia
Roma (RM)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Psicoterapia
Marsala (TP)
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia
Milano (MI)
Specialista in Neuropsichiatria infantile e Psicoterapia
Palermo (PA)
Specialista in Psichiatria e Farmacologia
Casagiove (CE)
Specialista in Psicoterapia
Cagliari (CA)