Allenare il pavimento pelvico: ecco come fare

allenare pavimento pelvico come
gosalute walter gianno avatarWalter Giannò Giornalista esperto in salute e benessere
Tra gli esercizi che le donne dovrebbero fare per mantenersi in forma ce n’è uno che spesso non viene preso in considerazione così come, in realtà, meriterebbe: quello che interessa il pavimento pelvico. Un programma a base di esercizi per rafforzare il pavimento pelvico, infatti, contribuisce a ridurre il rischio dell’incontinenza urinaria e a migliorare la salute sessuale.

Prima di andare oltre, comunque, è meglio spiegare cosa s’intende per pavimento pelvico: è l’insieme di muscoli, legamenti, tessuti e nervi che vanno dal pube al coccige e che circondano l’apertura della vagina, dell’uretra e del retto.
Da qui l’importanza di quest’area del corpo delle donne, perché più forte è il pavimento pelvico (che ha una forma a fionda), più tutto il resto funziona come dovrebbe.
 

I vantaggi dell'allenamento del pavimento pelvico

Compiere esercizi per rafforzare il pavimento pelvico ha effetti positivi sulla salute.
Eccoli elencati:
  • Miglioramento del controllo della vescica e dell’intestino;
  • Riduzione del rischio del prolasso uterino, ovvero quando l’utero si stacca dalla sua sede e penetra all’interno della vagina;
  • Velocità di recupero dopo il parto o dopo un intervento di chirurgia ginecologica;
  • Aumento della sensazione sessuale e del potenziale orgasmico.
 

Come riconoscere i muscoli del pavimento pelvico

Esiste un semplice esercizio per per conoscere il proprio pavimento pelvico.
Durante la minzione, si suggerisce di provare a interrompere per qualche secondo il flusso dell'urina: si avvertiranno i muscoli della vagina, vescica o ano restringersi e muoversi verso su.
Ecco, questi sono i muscoli pelvici.
 
Tuttavia, se c'è ancora insicurezza sul fatto di avere percepito i muscoli giusti, si può inserire un dito all’interno della vagina, stringere i muscoli come se si stesse trattenendo l’urina e, poi, lasciarsi andare. Così facendo, si dovrebbero sentire i muscoli che si contraggono e che si muovono verso l’alto.
 

Tre esercizi per rafforzare il pavimento pelvico

Ecco, infine, tre semplici esercizi suggeriti alle donne per allenare il pavimento pelvico.
  1. Sdraiatevi sulla schiena con le ginocchia piegate e i piedi appoggiati sul pavimento. Inspirate e sollevate i fianchi. Mantenete la posizione per un massimo di 10 secondi. Abbassare, poi, i fianchi e rilassate l’area pelvica. Fare 10 ripetizioni.
  2. Stare in piedi con le spalle al muro. Ispirate e abbassatevi come se vi steste sedendo su una sedia. Mantenere la posizione per 10 secondi. Rialzarsi. Riposare per altrettanti 10 secondi. Fare 10 ripetizioni.
  3. Stare in piedi con le gambe unite e la braccia abbassate e poggiate sui fianchi. Saltare con le braccia che vanno verso l’alto e con le gambe che si divaricano. Tornare successivamente alla posizione iniziale. Ripetere per minimo 30, massimo 60 secondi.


Per approfondire guarda anche: “Incontinenza urinaria“
 
Leggi anche:
I fattori di rischio maggiormente considerati nel favorire le disfunzioni del pavimento pelvico sono di tipo generale acquisito come l’età, il sesso e le patologie internistiche
17/09/2016
08/07/2016