Buongiorno, da alcuni mesi mi sono capitati dei sintomi che brevemente mi accingerò a spiegare. Tutto iniziò con dei bruciori che avvenivano dopo la minzione e la comparsa di due macchie rosse sul glande. Andai dall'urologo il quale mi diede una pomata ed un disinfettante e dicendomi che non era nulla di grave, secondo lui. Le macchie rosse (simili... Leggi di più a brufoli) scomparirono ed io pensavo che tutto fosse risolto.Dopo un po' ho cominciato ad accusare bruciori e tensioni nella zona pelvica e nella zona posteriore (ano- perineo), da seduto principalmente. Cominciai a preoccuparmi e decisi di fare esami (sangue ed urine), tutto negativo.Ad un certo punto ho cominciato a pensare a qualche patologia del pavimento pelvico (pudendo). Andando da un neuro-urologo di Milano il quale, dopo esplorazione rettale dei trigger points (canale di Alcock e spina ischiatica se non erro), mi disse che non c'era neuropatia (poiché non doloranti). Ora la mia domanda è: possibile che esista una neuropatia non dolorante ma solo motoria? Non saprei nemmeno cosa fare. A tutt'oggi i sintomi sono di tensione nella zona peri-anale, con difficoltà a tratti nella minzione e senso di bruciore sopratutto dopo attività sessuale (davanti e nella zona perineale). Grazie per la cortese risposta. Buona giornata.