24.03.2006 Effettuata PET-TC globale corporea. Si segnala:1) PET - Piccola area focale di iperfissazione in sede laterocervicale sinistra in corrispondenza di una formazione linfonodale, da riferire in prima ipotesi a processo di natura flogistica.2) TC - In sede latero-cervicale bilateralmente si apprezza la presenza di alcune formazioni di natura linfonodale subcentimetriche per dimensioni. A livello del segmento anteriore del lobo superiore di destra si apprezza la presenza di sfumata formazione nodulare, millimetrica per dimensioni. Nulla di significativo da segnalare per gli altri organi.DOMANDA: Si è in presenza di Metastasi del Carcinoma papillifero della tiroide? Ringrazio e porgo cordiali saluti.Riporto una sintesi del quadro clinico della paziente nata il 12.11.1951.31/01/2003 Neoplasia rettale bassa: ?Resezione anteriore del retto bassa; Colostomia di protezione; isteroannessiectomia totale. Adenocarcinoma del grosso intestino di tipo mucinoso, con cellule ad anello con castone, infiltrante la parete a tutto spessore ed il tessuto adiposo periviscerale con uno spessore massimo di infiltrazione di circa cm 1. Sono presenti numerose figure di linfangioinvasione; quindici linfonodi perirettali (su diciotto reperiti) sede di metastasi. Class.: pT3 pN2 pMx G3. Praticata chemioterapia e radioterapia sulla pelvi.28/01/2004 Chiusura colostomia e tiroidectomia totale per carcinoma papillifero del lobo dx con sclerosi (diametro cm 1,3) ed infiltrante la capsula tiroidea con infiltrazione dei tessuti molli peritiroidei ? Class: pT4a. praticata Terapia radiometabolica 131I ? 3219 MBq (87 mCi).