58 anni,maschio, 98kg ,da oltre un anno in FA , divenuta cronica; ho subito ,dal 2002, n 4 cardioversioni elettriche e n 2 ablazioni presso il San Raffaele [MI],l'ultima delle quali in novembre 2006; il Dott. Pappone mi promise che mi avrebbe guarito, ma tant'è..mi ritrovo con una frequenza media di 110 bpm, nonostante terapia combinata... Leggi di più digitalica,calcioanta-gonista + sartano per la ipertensione, controllata [85/130]; frequentemente soffro di cardipalma e dispenea, soprattutto notturna.Il mio cardiologo proporrebbe l'impianto di pacemaker per risolvere tutta la problematica di frequenza e ritmo; sono un po' titubante, perchè non ho ancora ben chiaro il tipo di vita che mi si prospetterebbe a segiuto di impianto..Voi cosa ne pensate?Graziec.r