Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

07-01-2004

A mia moglie è stato diagnosticato 2 anni fa un k

A mia moglie è stato diagnosticato 2 anni fa un K mammario duttale infiltrante con interessamento della Cute e parzialmente dello sterno. Dopo cicli di chemio alte dosi e 24 settimane di taxolo il male si è fermato. Tutti gli ultimi esami effettuati sono negativi. (markers, ecografia, Mammografia, e PET). Non è stata ancora operata perchè secondo il senologo che la cura la cute del seno è ancora ammalata. La tac-pet non ha evidenziato aree di patologico interesse anche e sopratutto in ambito osseo (così risulta dal referto del medico). Il ns. senologo non ci crede è continua a rimandare l'intervento e chiede ulteriori esami. Che cosa ne dite? Grazie per la vs. risposta.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
L’esecuzione di un intervento chirurgico in questo caso è assai difficile se non controindicata. In tale caso il trattamento è solo medico, tramite chemio o ormonoterapia. Per valutare l’eventuale interessamento della cute potrebbe essere indicata l’esecuzione di una biopsia cutanea. Nel caso in cui il c-erbB2 sia positivo potrebbe essere indicato trattamento con trastuzumab. Si tratta in ogni caso di un caso complesso che richiede una preparata equipe dalla consolidata esperienza nella gestione del carcinoma mammario.
TAG: Oncologia | Tumori
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!