A mio padre, affetto da molti anni da epatite C, è stato recentemente diagnosticato un epatocarcinoma multifocale. Il nodulo più grande è attualmente di circa 3,5 cm mentre gli altri due sono inferiori ad 1 cm. Il suo medico ritiene che il trattamento di chemioembolizzazione sarebbe il più indicato al suo caso ma quando alcuni giorni fa hanno... Leggi di più provato ad effettuarlo, si sono accorti che è impossibile praticarlo a causa di una particolare formazione della sua arteria femorale che anzichè essere dritta è tutta "a curve" e non consente perciò di far arrivare il catetere fino all'arteria epatica. Vorrei sapere se la tecnica che prevede l'accesso attraverso l'arteria femorale è l'unica possibile o si potrebbe arrivare all'arteria epatica anche attraverso un'altra via. Grazie