Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

19-06-2006

Aggiungo alle domande codici hh/3e52021 e

Aggiungo alle domande codici HH/3E52021 e HH/1F52452 ulteriori risultati ematici che mostrano miglioramento generale dei valori:
protrombina: 87%
inr: 1.1
bilirubina totale: 0.57
" " frazionata: diretta 0.64 - indiretta -0.07 (meno)
transaminasi ast: 152
" " " alt: 271
gamma gt: 104
afp: 192
I valori di afp (345.05) da me comunicati erano relativi al picco massimo della fase acuta, adesso in netto miglioramento. la mia domanda è: è possibile che si possa verificare una sieroconversione diventando cosi portatore inattivo? o è piu probabile che si possa ristabilizzare tutto come era prima della fase acuta(transaminasi oscillanti tra 200 e 300) e magari considerare l'eventualità di intraprendere una cura?
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
E’ possibile, anche se poco probabile, che avvenga una sieroconversione spontanea. Più spesso la condizione cronicizza e rende indespensabile l’eventualità di una terapia antivirale.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!