Salve, sono un ragazzo di 18 anni e da quando vado alle scuole medie ho paura a leggere in pubblico e parlare davanti a tante persone... In queste situazioni mi viene mal di testa, inizio a tremare, sudo moltissimo...mi trema molto la voce e a volte mi blocco.In questi anni ho voluto sempre "rimandare" o far notare troppo questi miei problemi (quando i professori volevano far leggere qualcuno mi nascondevo sempre per paura di essere chiamato e per fortuna mi hanno fatto leggere raramente)... Ma da quando non gioco a calcio (da 2 anni per problemi alla schiena) ho potuto riflettere e ho deciso di parlarne con i miei genitori. La loro scelta è stata quella di mandarmi a fare circa 5 sedute dallo psicologo, che non mi hanno assolutamente aiutato. Da mesi sto prendendo i fiori di bach ma non c'è nessun miglioramento.In questi anni di scuola non sono mai riuscito a fare una domanda ai professori per paura dei commenti o di dire qualcosa di sbagliato. Secondo me non sono né dislessico né da mandare dallo psicologo. Nel calcio invece sono abbastanza sicuro di me...però sono sempre rimasto nel mio piccolo, con sempre gli stessi compagni e la stessa società, forse non ho mai creduto o voluto diventare un calciatore perché mi chiedevo sempre "se dovessi parlare in conferenza stampa o a una intervista come farei?".Vorrei solo sapere quali sono i miei problemi, se è un problema di tipo caratteriale che mi passerà crescendo (ma non credo), se potrei avere qualche malattia, se soffro di fobia sociale...e quali sono le possibili cure...e un consiglio per non agitarmi troppo in vista di un esame orale che dovrò sostenere nei prossimi giorni...Un parere/consiglio mi sarebbe di molto aiuto, anche perché non vorrei che questi problemi influenzino le mie relazioni future con le persone...Grazie in anticipo