14-05-2008

Alla visita medico sportiva del febbraio scorso,

Alla visita medico sportiva del febbraio scorso, fatta con il cicloergometro, il cardiologo, dopo aver visto un ecocardiogramma del 2004 mi consigliava di fare un ecocardio ogni anno. Tutto perchè l'aorta era dilatata. Le invio i dati: ho 45 anni bradicardico (48-50 bpm la mattina) ho fatto per 18 anni ciclismo e da 6 anni atletica agonistica (10000 e mezze maratone e maratone) Un ecocardiogramma del 1989 (avevo 26 anni) atto all'Ospedale San Camillo di Roma evidenziava un valore di 37mm (il massimo era 36) Un ecocardio fatto nel 2004 evidenziava un valore di 41 Un ecocardio fatto a marzo (con apparecchio, a detta dell'ecografo, di ultima generazione e quindi molto preciso) evidenziava un valore di 43. le sarei grato di un suo autorevole parere
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Il suo problema (ectasia aortica) merita, come le hanno suggerito, un monitoraggio annuale a maggior ragione visto che pratica attivita’ sportiva agoonistica. Oltre alle informazioni che mi ha fornito puo’ essere utile sapere se la sua valvola aortica è normalmente continente oppure se è insufficiente. Va comunque sottolineato che lei è costantemente monitorato da medici sportivi per cui segua altrettanto costantemente le loro indicazioni.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare