21-07-2016

Anemia sideropenica e possibile alterazione dell'esame CDT

Gentili Specialisti, devo eseguire esame CDT per rinnovo patente. Soffro di Anemia sideropenica e dunque assumo Solfato Ferroso, Ferro-Grad 105 mg. Chiedo se l'assunzione di questo farmaco o di altri per Anemia possano alzare l'esame cdt. Faccio inoltre presente di essere in fibrosi epatica severa in evoluzione cirrotica. Ringrazio
Risposta di:
Dr. Ludovico Tallarico
Specialista in Gastroenterologia e Malattie dell'apparato respiratorio
Risposta
Gentille Utente
La transferrina carboidrato carente o trasferrina desialata rappresenta il parametro di laboratorio più idoneo per la valutazione di abuso alcolico. Quest'ultimo causa una diminuzione dei residui di acido sialico e ciò determina una differente migrazione elettroforetica di tale glicoproteina. Pertanto la determinazione di tale esame non è influenzata dalla somministrazione di ferro. L'anemia di cui è affetto è sicuramente dipendente da mancanza di ferro? oppure è di tipo macrocitico e quindi dipendente da deficit di acido folico e/o vitamina B12
Cordialità
Ludovico Tallarico
  
TAG: Biochimica clinica | Ematologia | Epatologia | Esami | Fegato | Gastroenterologia | Medicina generale | Patologia clinica
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!