Nel mese di maggio dovro' sottopormi ad intervento chirurgico. Espongo in breve il mio problema.Gia operato due volte per papillomi in vescica nel 2012 in un’altra struttura ospedaliera , le conseguenze sono state drammatiche perche' intollerante al catetere, i farmaci somministrati con flebo non hanno sortito effetto, in pratica il dolore era... Leggi di più cosi' lancinante da non fare dormire nessuno dei pazienti ricoverati e operati per papillomi per circa due giorni e due notti. La causa dell’intervento è l’asportazione di una minuta multimetrica lesione moriforme in parete laterale dx verso l'anteriore.Per evitare il ripetersi dei dolori lancinanti è possibile chiedere all'anestesista di somministrarmi farmaci di altro tipo che i fans, esempio morfina, oppoidi o quant'altro? Inoltre esiste una soluzione che faccia sciogliere i coaguli di sangue che si formano dopo circa 14 giorni dell’intervento quando si elimina la crosta della ferita e che impediscono di minzionare? La ringrazio infinitamente se riuscira’ a rassenerarmi rendendomi edotto che possa esistere una soluzione al mio problema