Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

12-05-2006

Angiomi epatici

Prima di tutto grazie per il vs. prezioso servizio. A seguito di accertamenti a mio padre sono stati diagnosticati contemporaneamente: un carcinoma acinare gleason 3/4 alla prostata ed al fegato due formazioni ipodense da 18 e 19 mm nel IV e nel VII segmento, definite "ANGIOMI ATIPICI" che so essere una forma di tumore benigno, ma con un punto di domanda a seguire ed una nota che dice che "la loro interpretazione non è univoca". Si segnala inoltre la presenza di alcune sub-centimetriche cisti nel lobo dx. Preciso che già 5 anni fa a mio padre era stato riscontrato uno di questi due angiomi. Chiedo se possa esserci una correlazione tra il carcinoma riscontrato alla prostata e se questi angiomi possano essere invece tumori maligni o se le due cose possano essere anche completamente disgiunte. Mio padre è nel frattempo in attesa di effettuare una risonanza magnetica al fegato per approfondire, ma passerà un altro mese..... grazie ancora a chi con la propria competenza si preoccupa di alleviare l'angoscia di altri.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Non vi sono correlazioni tra il tumore alla prostata ed il rilievo ecografico di angiomi epatici. Se si tratta sicuramente di angiomi, allora non vi è alcun rischio che possano trattarsi di tumori. Se vi è qualche dubbio nella interpretazione ecografica, allora conviene approfondire mediante esame RM-Addome, anche se, in assenza di cirrosi epatica, è molto probabile che le lesioni epatiche siano effettivamente degli angiomi.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!